Gestione Cauzione per prodotti con "vuoto a rendere"

Inserita nuova funzionalità in GIM10 per gestire i resi e la cauzione, quando dovuta, per l'acquisto e la vendita di prodotti con "vuoto a rendere"

Il software gestionale GIM10 è stato arricchito con una nuova funzionalità utile sia alle aziende di produzione che alle attività commerciali che trattano prodotti per i quali è previsto un “vuoto a rendere” soggetto a cauzione addebitata all’acquirente al momento della vendita e restituita quando ne rende il relativo vuoto.

GIM10 permette la creazione di qualsiasi tipo di prodotto vuoto a rendere: Fusti, Casse, Bottiglie, Bancali per lo stoccaggio della merce, ecc.. e per ogni vuoto è possibile indicare l’importo di un’eventuale cauzione.

È prevista anche la possibilità di fatturare al cliente l’importo relativo alla cauzione dei Vuoti in suo possesso.

È possibile anche controllare la situazione dei movimenti e della giacenza dei Vuoti, tramite elaborazioni statistiche dettagliate per cliente, fornitore, deposito, data ed ulteriori selezioni.

Questa funzionalità consente di:

  • tenere sempre sotto controllo lo stato delle cauzioni cedute e rese (lato cliente e lato fornitore),
  • inserire automaticamente i "vuoti a rendere" nei documenti di consegna (DDT, Fatture) al caricamento dell'articoli di vendita e calcolo della cauzione dovuta,
  • inserire i resi e calcolare in automatico il rimborso delle cauzioni per i vuoti restituiti,
  • calcolare in modo automatico il numero di cauzioni in cessione (in funzione della quantità degli articoli in vendita),
  • Memorizzazione dei prodotti consegnati tenendo conto anche delle destinazioni diverse del cliente,
  • Visualizzazione e stampe riepilogative del materiale in giacenza per cliente/prodotto divise anche per destinazioni diverse

e tanto altro ancora.

Per attivare la funzionalità in GIM10 bisogna seguire i seguenti passi:

CONFIGURAZIONE

  • Da Archivi->Articoli->Attiva Campi - Controllare che il campo Codice Art. Cauzione sia presente e visibile nell'anagrafica articoli.




    Se tale campo NON è presente nell'anagrafica degli Articoli, deve essere aggiunto da Archivi->Articoli->Aggiungi Campi 




  • Da  Utilità->Parametri->Vendite->"Tipo documento"->Automatismi->Controlli - 
    Attivare il parametro Controllare articoli con "Cauzione" e calcolare i vuoti da addebitare. Tramite questo parametro è possibile indicare la modalità di calcolo della Cauzione sugli articoli presenti nel documento. Precisamente consente il calcolo del quantitativo di cauzioni da addebitare al cliente in base agli articoli presenti sul documento



  • Da Archivi->Articoli->Parametri Articoli->Gestire 

    Attivare il parametro Gestire Depositi cauzionali (vuoti a rendere). Per ogni articolo di cui bisognerà gestire la cauzione, andrà creato il relativo articolo "cauzione" il cui codice articolo inizierà con il prefisso inserito in questo campo.




CALCOLO AUTOMATICO DELLA CAUZIONE

  • Si inserisce il documento, nel dettaglio vengono caricati gli articoli su cui calcolare la cauzione 




    e si salva il documento.

    Con il salvataggio viene calcolata automaticamente la cauzione per gli articoli. Infatti se si apre il documento salvato,




    Se vengono inseriti dei Resi  dopo il salvataggio il documento si presenta così:




CALCOLO MANUALE CAUZIONE 

  • Si inserisce il documento come mostrato sopra, nel dettaglio vengono caricati gli articoli su cui calcolare la cauzione 


  • poi tasto destro del mouse nel dettaglio documento e con il comando Calcola le Cauzioni



  • il programma effettua il calcolo delle cauzioni 


  • poi dopo aver inserito i RESI ancora tasto destro del mouse nel dettaglio documento e comando Calcola le Cauzioni. In questo modo si avrà la separazione tra i Resi e le Cauzioni

Stampa

Articoli simili

Linux
Fattura Elettronica