Adesione servizio di conservazione dell'AdE

Come aderire al servizio di conservazione su AdE

Il presente documento, intende illustrare come aderire al servizio GRATUITO di conservazione sostitutiva dell'Agenzia dell'Entrate tramite il portale Fatture e Corrispettivi.

Il servizio prevede un periodo di conservazione di 15 anni.

Oggetto della conservazione sono sia le fatture emesse che quelle ricevute transitate tramite il SDI.

L'adesione a questo servizio ha validità 3 anni ed è rinnovabile.

Per aderire al servizio bisogna accedere al sito tematico Fatture e Corrispettivi attraverso il link : https://ivaservizi.agenziaentrate.gov.it/portale/ ed effettuare l'accesso attraverso le proprie credenziali

inserimento credenziali

 

 

 

Effettuato l'accesso bisogna selezionare l'utenza di lavoro

scelta utenza di lavoro

 

successivamente, viene presentata la seguente pagina

avviso

 Bisogna spuntare l'opzione Accetto e poi cliccare su Prosegui

 

A questo punto si accede alla pagina per la scelta dei servizi.

Selezionare Fatturazione Elettronica e Conservazione

scelta servizio

 

Viene così visualizzata la seguente pagina dove bisogna selezionare Accedi alla sezione conservazione

Accedi al servizio di conservazione

Per procedere all'attivazione del servizio bisogna prendere visione del Manuale del servizio di Conservazione (nel quale sono descritte tutte le caratteristiche tecniche del processo di conservazione eseguito sulle fatture) e dell’Accordo di servizio.

Spuntando le due caselle presenti nella pagina e premendo il tasto Invia si attiverà il servizio e dal quel momento in poi tutte le fatture elettroniche (così come le note di credito emesse e ricevute attraverso il Sistema di Interscambio saranno portate automaticamente in conservazione elettronica.

Adesione al servizio di Conservazione

 

Nella pagina che segue è possibile procedere al caricamento manuale delle fatture emesse e ricevute transitate dallo Sdi prima dell’adesione al servizio dell’AdE, fare la richiesta di esibizione di documenti già portati in conservazione, monitorare lo stato delle richieste e infine revocare l'adesione al servizio.

Per fare l'upload manuale selezionare nella sezione Nuovo invio in conservazione il link Fai una nuova richiesta di conservazione.

Nella pagina successiva selezionare il pulsante Sfoglia per scegliere il file da caricare contenente la singola fattura elettronica o l’archivio con più fatture

Effettuata la selezione del file viene mostrata la pagina di seguito riportata

Infine selezionare il pulsante Invia per procedere alla conservazione.

N.B.

  • Se il file caricato, singolo o archivio, supera il limite dimensionale dei 5 Mb o supera le 10 fatture contenute viene prospettato un messaggio di errore all'utente.
  • Se il file caricato non possiede l'estensione prevista (.xml, .p7m, .zip), viene prospettato un messaggio di errore all'utente.
  • Se il file caricato ha una data documento successiva alla data di adesione/aggiornamento dell'accordo di servizio, viene prospettato un messaggio di errore all'utente.
  • Se i controlli non vengono superati, lo stato del caricamento è "Scartato" e vengono riportati i motivi dello scarto.
  • Nel caso di archivio di fatture, se un solo file contenuto al suo interno risulta da scartare, verrà scartato l'intero archivio di fatture.

Stampa  

Articoli simili

Linux
Fattura Elettronica