Nuova scadenza per l'adesione al servizio di consultazione e acquisizione delle FE

Rinviata al 20 dicembre 2019 la data ultima per aderire al servizio gratuito di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche o dei loro duplicati informatici disponibile sul portale Fatture e Corrispettivi dell'AdE

La scadenza del 31 ottobre 2019 per l'adesione al servizio è stata prorogata al 20 dicembre 2019, come comunicato dall'Agenzia delle Entrate, quindi sia i Titolari di Partita IVA e i loro intermediari che i Consumatori Finali (solo per le fatture elettroniche ricevute) potranno ancora aderire al servizio di consultazione ed acquisizione dei dati delle fatture elettroniche emesse e ricevute contenuti nel proprio archivio.

Coloro che aderiranno al servizio entro i termini previsti potranno visionare e scaricare tutte le fatture emesse e ricevute dal 1° gennaio 2019; chi invece aderirà successivamente, potrà consultare solo le fatture emesse e ricevute dal giorno dopo la data di adesione.

Nel caso invece di mancata adesione entro la fine di ottobre, l’Agenzia delle Entrate procederà alla cancellazione di tutti i file xml delle fatture entro il 30 dicembre secondo quanto previsto dal Garante della Privacy nel provvedimento del 21 dicembre 2018.  

Anche dopo l'esplicita adesione al servizio è possibile recedere in qualsiasi momento. In questo caso, le fatture elettroniche emesse e ricevute non saranno più consultabili dal giorno successivo alla data del recesso. 

Per conoscere i passi da fare per l'adesione leggere l'articolo oppure seguire il videotutorial dell'Agenzia delle Entrate

 

 

 


Stampa